Genoa, Gilardino: “C'è delusione, la partita si stava delineando nel finale”

3 Settembre 2023
- Di
Viola Meacci
Categorie:
Alberto Gilardino Torino Genoa conferenza intervista Serie A 2023-2024
Tempo di lettura: 2 minuti

GILARDINO TORINO GENOA CONFERENZA - Queste le parole di Alberto Gilardino rilasciate al termine della sfida di Serie A tra Torino e Genoa in conferenza stampa e nell’intervista ai microfoni di DAZN. 

Torino Genoa, la conferenza stampa e l’intervista di Gilardino

"C'è delusione, la partita si stava delineando nel finale. È stata una gara equilibrata, il Toro ha avuto un paio di situazioni ma nel primo tempo potevamo essere più concreti e lucidi. Dico bravi ai ragazzi per l'interpretazione e per come si sono sacrificati: bene per approccio e mentalità, è normale che paghi le ingenuità. E' toccato a noi, deve essere un insegnamento per il futuro. Potevamo creare maggiori presupposti, ma il Toro arrivava da una sconfitta pesante ed è stata una partita equilibrata. Poteva sbloccarsi solo con un episodio singolo, su palla inattività o con qualcuno che creava superiorità".

Il cambio degli esterni

"È normale che gli errori fanno parte del calcio e della partita, ma è fondamentale l'approccio di chi comincia e chi subentra. Esisteranno sempre gli errori, vanno corretti. E' normale che faccia male prendere questo gol dopo una partita del genere: sono arrabbiato e amareggiato per i ragazzi, so che ci tengono e che voglia hanno messo. So che vogliono fare le partite nel modo giusto. Tutti hanno fatto bene: chi ha iniziato ha fatto una gara eccellente dal punto di vista agonistico, non era scontato contro un Toro che si è rinforzato. Vogliamo trovare l'equilibrio giusto e di creare qualcosa in più in attacco. Ora lavoreremo due settimane, ma i ragazzi si meritano comunque un 'bravo'. Dispiace per l'episodio".

"Sarebbe stato meglio lavorare con un risultato positivo, ma vogliamo archiviare subito e prendere le cose buone correggendo gli errori in vista del Napoli.

Su De Winter

"È arrivato da qualche settimana, ha qualità e porta gioventù. In questo momento la difesa sta facendo bene, ha lavorato bene tra Roma e oggi e lì è giusto trovare il corretto equilibrio. Chi sta dietro deve lottare per il posto, lo stanno facendo tutti i difensori".

Differenza di prestazione

"Nell'atteggiamento e nella prestazione c'è stata la volontà di Roma, si fanno i complimenti. Ma dobbiamo migliorare nelle ingenuità, non possiamo permetterci di crearci da soli situazioni pericolosi: piuttosto si fa fallo, su questo dobbiamo migliorare. Anche un punto pesa alla fine dei conti. Il Toro è tra le più forte sulle seconde palle e nei duelli, ma abbiamo tenuto botta".

L'errore di Hefti

"Lo devo rivedere, abbiamo sofferto un po' in quella zona nell'ultima parte di gara. Ma la linea difensiva è stata brava, anche i centrocampisti hanno lavorato nel modo giusto".

L'assenza di Gudmundsson

"Un po' è quello, ci affidiamo molto a lui che è dinamico ed eclettico, che cerca lo spazio e cerca le giocate. Malinovskyi è un altro tipo di giocatore, gli chiediamo un bello sforzo. Retegui ha fatto tanto lavoro sporco. Non possiamo lasciare i tre giocatori là davanti, dobbiamo sacrificarci. Vedremo come fare migliorie".

Sul Torino

"Si è rinforzato, hanno arricchito le qualità fisiche e di gamba che già avevano. E' una squadra che ha queste caratteristiche, ma noi li abbiamo affrontati a pari livello".

Seguici Su

Immagine del banner per la tenuta di CastelfalfiImmagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITM
Immagien del banner del corso per Fashion Designer di Swiss ITMBanner con il logo dei servizi Discrod SgravotechAdvepa 3D for Business
Copyright @Torinosiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram