Torino, Cairo: "Ho detto a Bremer che lo venderò per l'offerta giusta"

13 Luglio 2022
- Di
Redazione
torinosiamonoi-torino-toro-news-cairo-urbano-juric-ivan
Tempo di lettura: < 1 minuto

TORINO CAIRO INTERVISTA - Gleison Bremer è l'uomo chiave del mercato del Torino: da lui dipendono molte delle future trattative dei granata. Perciò, il presidente Urbano Cairo ha parlato alla presentazione dei palinsesti di La7 della situazione del centrale brasiliano e delle future operazioni. Di seguito le sue parole.

Le parole di Cairo

"Il prezzo c'è. Sono in buonissimi rapporti con il suo procuratore e l'ho visto anche ieri. Bremer è un ragazzo straordinario e gli ho detto che al momento dell'offerta adeguata l'avrei venduto e non fatto cose esagerate. Però se con tutto il rispetto per Skriniar ci sono offerte di 70 milioni per lui, che ha due anni più di Bremer allora credo che Bremer valga più dei numeri che circolano. Il mio obiettivo è di accontentarlo, ma non gli ho promesso di mandarlo di qua o di là".

Sul calciomercato

"Abbiamo tutte le intenzioni di accontentare Juric e i tifosi del Toro, stiamo lavorando. Però questo è un mercato complicato, molto difficile: siamo reduci da una pandemia che ha impattato pesantemente sui bilanci delle squadra. Per un anno e mezzo sono mancati gli spettatori negli stadi e in alcuni casi sono stati rifotti i contratti di sponsorizzazione. Il trading del mercato di è molto ridotto, rende tutto più complicato. Faremo degli investimenti, ma in realtà li abbiamo già fatti. Pellegri, per esempio, non me lo hanno mica regalato. L'ho pagato 4,5 milioni. Vorrei sottolineare che comunque noi, tra una cosa e l'altra, abbiamo già investito 7 milioni, senza aver incassato".

Seguici Su

Advepa 3D for BusinessBanner con il logo dei servizi Discrod Sgravotech
Copyright @Torinosiamonoi.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram