Atalanta, il vice Gritti: "Il Torino ha reso la vita difficile a parecchie squadre"

28 Aprile 2022
- Di
Arianna Botticelli
Condividi:
Categorie:
torinosiamonoi-torino-toro-news-live-gritti-tullio-vice-allenatore-atalanta-intervista
Tempo di lettura: 2 minuti

GRITTI ATALANTA TORINO CONFERENZA - Queste le parole Tullio Gritti, vice allenatore dell'Atalanta, intervenuto in conferenza stampa al posto di Gian Piero Gasperini dopo il recupero della 20ª giornata di Serie A finito 4-4 contro il Torino.

Serie A, la conferenza di Gritti dopo Atalanta Torino 4-4

"Il rigore, il primo loro, mi sembra molto tirato. Freuler lo evita, non c'è contatto di niente. I loro rigori sono stati fischiati subito, il secondo nostro abbiamo aspettato il VAR. Non lo so, però abbiamo sbagliato noi sul secondo rigore loro. Comunque la grinta e la voglia che ci sono state ci fanno ben sperare per le prossime partite. Speravamo di vincere, ma il Torino nelle ultime gare ha reso la vita difficile a parecchie squadre. Dobbiamo solo fare i complimenti ai ragazzi, hanno tenuto botta contro una squadra fisica. Secondo me sono stati bravi, dobbiamo anche ringraziare i tifosi, che ci hanno sempre trascinato". 

In casa continuate a non vincere

"È anche difficile da spiegarlo. I risultati sono sempre stati altalenanti, peccato ormai l'annata è stata questa".

Sul prossimo match contro la Salernitana

"Secondo te gli ultimi venti minuti nostri hanno dato l'impressione di una squadra appagata? Loro saranno anche affamati, ma noi di più. Giocano per salvarsi, ma noi ci saremo sempre finché qualcuno dirà che non ci possiamo più qualificare per l'Europa". 

Su Koopmeiners

"Non è stato bene, ha alzato bandiera bianca. Non è stato bene, non era in condizione di giocare".

Su Muriel

"È tornato il Lucho che conoscevamo, è stato devastante. Ci è mancato, come ci è mancato per un certo periodo Duvan. In queste quattro partite ce li abbiamo, tutti insieme proveremo a fare questo piccolo miracolo. Il gol di De Roon? Mi hanno detto di dire che lo avevamo provato in allenamento".

Se questo risultato può portare qualche vantaggio

"Di classifica non ha portato un vantaggio, però credo che questa prestazione possa dare il giusto morale alla squadra. Metto la mano sul fuoco, questi ragazzi cercheranno di dare il massimo fino alla fine".

Sull'esclusione di Demiral

"Non c'è una motivazione, hai cinque giocatori ne devi scegliere tre. Poi è entrato molto bene, ha fatto la sua prestazione".

Se la sconfitta della Fiorentina ha influito

"No, non ha influito. Ci sono stati momenti in questa gara, anche dal punto di vista caratteriale. Anche se è solo un punto, questo è un grande punto. Una delle quattro starà fuori, noi pensiamo che non sarà l'Atalanta". 

Seguici Su

logo facebookLogo X Twitter
Immagine del banner per la tenuta di CastelfalfiImmagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITM
Immagien del banner del corso per Fashion Designer di Swiss ITMBanner con il logo dei servizi Discrod SgravotechAdvepa 3D for Business
logo facebookLogo X Twitter
Copyright @Torinosiamonoi.it
chevron-down